Sieropositività Stampa

"Ho conosciuto Scilla nel 1996, quando faceva un volontariato presso il gruppo di aiuto di sieropositivi di cui facevo parte.
Avevo appena scoperto la mia sieropositività ed ero scioccato, arrabbiato e impaurito. 
Con l'aiuto di Scilla e dei Fiori di Bach e Fiori Californiani che lei mi ha consigliato, sono riuscito a superare lo choc, a vincere la paura e soprattutto a superare il senso di vergogna che avevo inconsciamente. 
Oggi convivo con la mia condizione, ho un compagno, e mi capita ancora, anche se raramente, di rivolgermi a Scilla nei momenti in cui cado in uno dei miei ‘buchi neri’. 
E devo dire che ogni volta trovo l'aiuto di cui ho bisogno”

A.P., 50 anni, impiegato